Costa d’Avorio: il volto e la maschera

Dominique Nouvian Ouattara: il vero volto della ‘democrazia’ che l’impero installa in Costa d’Avorio

Fonte: Le mot d’humeur Stephane Fading
Traduzione di Alessandro Lattanzio

Dominique Nouvian, di origine ebraica sefardita, nata il 16 Dicembre 1953 a Constantina (Algeria), è cittadina francese ed ha sposato nel 1973 il docente presso la scuola tecnica di Abidjan, di molto più vecchio, il dottor Folleroux.
Era ‘amico del ministro per l’istruzione professionale e tecnica, Bamba Vamoussa (era poi ministro della Pubblica istruzione nel 1990-1993), con cui inizia una stretta relazione, è il suo servizio segreto. Quindi contattò il governatore della BCEAO (Banca Centrale degli Stati dell’Africa Occidentale) , Abdoulaye Fadiga, di cui è ancora il suo servizio segreto. Ha condiviso contemporaneamente tre letti. La sua ascesa nei circuiti di potere è assai agevolata e dal 1979 crea la struttura AICI (società immobiliare), che gestisce il patrimonio presidenziale ivoriano, che storna in quegli anni a proprio profitto.
Con Fadiga, conosce AD Ouattara, di cui diventa l’amante. E’ a quel tempo vice governatore della BCEAO a Dakar, a nome dell’Alto Volta (Burkina Faso), carica che ha ricoperto dal gennaio 1983 all’ottobre 1984. Dal novembre 1984 all’ottobre 1988 è stato Direttore del FMI-Africa, a Washington. Dopo la morte di Fadiga (11 ottobre 1988), torna in Costa d’Avorio, dove sotto la pressione insistente di Dominique, venne nominato governatore del FMI nella Costa d’Avorio (ottobre 1988-dicembre 1993) .
Nel frattempo, la nostra Dominique nazionale parte alla conquista dell’Europa con la creazione dell’agenzia AICI nel 16° arrondissement di Parigi. Questa agenzia, che si trova su Avenue Victor Hugo, sta rapidamente diventando la vetrina di quello che è divenuto il Gruppo AICI in Europa. Lo stesso anno fu eletta presidente onorario della camera sindacale degli agenti immobiliari della Costa d’Avorio (CSDAIM). Seguirà nel 1991, la creazione di un’agenzia a Cannes e nel 1993, di una società condominiale Syndic a Parigi, che gestisce più di 200 edifici di Parigi.
Nel frattempo, il Presidente Houphouet-Boigny, cade sotto l’influenza di Dominique Ouattara (i suoi molti avversari già la soprannominano la “pericolosa puttana“). Nomina AD Ouattara presidente del comitato interministeriale per rilanciare l’economia della Costa d’Avorio (aprile-novembre 1990). Poi, nell’ottobre 1990, si sposò con ADO, il Presidente Houphouet-Boigny avrebbe pianto di dolore. Poi la “femme fatale” spinge il Presidente Houphouet-Boigny, che non ha più il controllo della maggior parte delle sue facoltà, a nominare ADO primo ministro, carica che ricoprì dal 7 Novembre 1990 al 9 dicembre, 1993. Ottenne dal Presidente Houphouet-Boigny, la nomina di ADO a Primo Ministro, incaricato di avviare il processo di privatizzazione delle strutture statali dell’economia ivoriana.
ADO e sua moglie, quindi, avviano una massiccia operazione di predazione del patrimonio della Costa d’Avorio. Dopo la morte del Presidente Houphouet-Boigny, ADO divenne vice direttore generale del Fondo Monetario Internazionale (dal 1 luglio 1994 al 31 Luglio 1999). Colse l’occasione per fondare a Washington, il 10 giugno 1999, l’Istituto Internazionale per l’Africa (IIA). Poi, il 1° agosto 1999, l’RDR (Raggruppamento dei Repubblicani), ottiene la presidenza.
Dominique utilizza il servizio internazionale di suo marito per accrescere i propri affari. Nel 2001, una nuova agenzia dell’AICI nasce in Gabon, a Libreville. Nel febbraio 2006, AICI International si trasferisce a Ouagadougou, Burkina Faso.
Parallelamente alla prosecuzione delle proprie attività nel settore immobiliare, Dominique Ouattara è diventata nel 1996 la patrono della EJD Inc., la società che gestisce l’Istituto Jacques Dessange con sede a Washington. Oggi è una delle zone più frequentate della capitale degli Stati Uniti. Dominique Ouattara acquisita nel 1998 la Jacques Dessange franchising, negli Stati Uniti. Divenne la presidente della French Beauty Services di Washington, che riunisce tutti i concessionari Jacques Dessange del Paese: parrucchieri, saloni di bellezza, scuola di parrucchieri, distribuzione della Jacques Dessange. Il Gruppo è in crescita e rappresenta oggi uno dei più promettenti gruppi attivi della Jacques Dessange.
L’accumulo di attività altamente redditizie di AD Ouattara e l’attivismo della “pompa di denaro” Dominique, prevede mezzi di reinserimento “legale” per dei conti bancari e delle fortune così generati. Bisogna quindi coprire tutto questo sotto un’apparenza inattaccabile. Così l’umanitario diventa la priorità. In primo luogo, dal 1980, si esibisce in una missione “umanitaria” in Costa d’Avorio. Quando i flussi finanziari iniziano a crescere decise, nel 1998, di creare la fndazione Children of Africa. Cosa c’è di più imparabile? Chi avrebbe creduto che i bambini africani sono la copertura di un enorme sistema di predazione e rimesse. Cosa Nostra l’ha sognato, Domnique Ouattara l’ha fatto!

Fonte: Le mot d’humeur Stephane Fading
Traduzione di Alessandro Lattanzio
http://aurorasito.wordpress.com/2011/04/23/dominique-nouvian-ouattara-il-vero-volto-della-democrazia-che-limperialismo-installa-in-costa-davorio/

Queste sono notizie che altre ‘pompe del sistema’ non forniscono mai

“Pompa” Berlinguer
Advertisements
This entry was posted in +Archivio Generale - All Posts, Africa, Costa d'Avorio, Forze occulte, Storia. Bookmark the permalink.