Omicidi mirati a Gaza: l’occupante sionista uccide 4 palestinesi /// Assassination in Gaza: Zionist occupation kills 4 palestinians (+7 Videos “So called chosen people”)

*

Due combattenti delle Brigate Quds sono stati uccisi venerdì sera in un altro attacco aereo delle milizie d’occupazione israeliana.

Ad essere preso di mira è stato un gruppo di palestinesi, ad est del quartiere di Shejaeyyah a Gaza City. Il raid aereo ha attaccato due leader dei Comitati di Resistenza Popolare.

Fonti locali riferiscono che gli aerei dell’entità coloniale sionista hanno lanciato una serie di razzi verso un gruppo di palestinesi causando la morte dei due palestinesi, aggiungendo che le ambulanze accorse sulla scena hanno solo potuto recuperare i corpi delle due vittime dell’attentato.

Il portavoce del Comitato di Emergenza, Adham Abu Selmeyya, ha detto che gli equipaggi delle ambulanze che hanno recuperati due corpi, ne hanno trovato uno con la testa mozzata. Gli aerei hanno sparato tre razzi.

I due caduti sono: Obeid Gharabli (23 anni) e Muhammad Harara (22 anni), entrambi combattenti affiliati alla Brigate Quds della Resistenza di Gaza.

Altri aerei dell’occupante sionista hanno sparato anche un  altro missile contro un gruppo di palestinesi a est di Zaitoun sobborgo nei pressi del mercato automobilistico, ferendone quattro. Sono stati portati all’ospedale di Shifa.

*

*

Precedentemente, poche ore prima, l’aviazione israeliana aveva assassinato  Zuhair al-Qaisi, segretario generale dei Comitati di resistenza popolare ed uno dei suoi leader sul campo, Mahmoud Hananni, che è uno dei prigionieri che erano stati liberati a Nablus.

Gli aerei da guerra israeliani hanno sparato un razzo contro una macchina che viaggiava verso Tal-al-Islam, sobborgo di Gaza city, causando la morte dei due leader e ferendo gravemente una terza persona.

Il governo di Gaza ritiene l’autorità israeliana pienamente responsabile per le conseguenze del suo crimine.

Il portavoce del governo, Taher al-Nunu, ha detto in una dichiarazione: “Questo è un reato grave, che il governo palestinese condanna fermamente e ritiene l’occupazione sionista, pienamente responsabile delle conseguenze derivanti da questo crimine odioso.».

Egli ha sottolineato che l’assassinio del segretario generale del PRC, in questo momento in cui Gaza è testimone di un periodo di calma, è un tentativo da parte dell’occupante di suscitare reazioni e provocare instabilità.

Taher al-Nunu ha anche riferito dell’assassinio di un prigioniero il quale era stato liberato e deportato nella Striscia di Gaza. Ciò dimostra chiaramente la perversa immoralità dello stato ebraico, che in Cisgiordania ha iniziato a ri-arrestare i prigionieri che erano stati liberati in cambio del soldato Shalit.

L’occupante israeliano ha ammesso il crimine: la radio ebraica di stato ha citato fonti militari le quali hanno giustificato l’assassinio mirato con la solita scusa e menzogna, dicendo cioè che Qaisi e Hananni erano stati ammazzati per prevenire un grave attacco che i due stavano pianificando alla frontiera egiziana. Una tragica menzogna per coprire l’ennesimo crimine. Criminalità e falsità sono il pane di cui si nutre l’entità sionista, da sempre.

*

*

*

*

*

*

*

Notizie ricevute dal Palestinian Information Centre

Video a cura di GoyimWakeUpCall

Traduzione e adattamento a cura di TerraSantaLibera.org

https://terrasantalibera.wordpress.com/2012/03/10/2688/

*

*

*

Advertisements
Gallery | This entry was posted in +Archivio Generale - All Posts, Assassination, Attacchi israeliani, Crimes against humanity, Israele, Israeli Crimes, Occupazione sionista, Palestina, Palestina Occupata, VIDEO, Zionism and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s