Appello di un giovane ungherese ai cittadini italiani

*

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera aperta scritta da un giovane ungherese all’indirizzo del popolo italiano. Non abbiamo voluto correggere la lettera in alcune sue lievi imperfezioni linguistiche, ininfluenti nella sua comprensione, preferendo lasciare l’originale versione e non alterando l’impeto emotivo dell’autore, al quale auguriamo, insiema al Presidente Orban e all’Ungheria tutta, tanta forza, tenacia, determinazione e tante benedizioni divine. (Redazionale di TerraSantaLibera.org)

*

Appello di un giovane ungherese
ai cittadini italiani.

Gentili persone italiane, in Ungheria il 15 marzo viene festeggiato
l’anniversario della libertá.

Nel 1848 anche noi ungheresi abbiamo combattuto per la libertá contro gli
hobsburgo austriaci che volevano azzittirci e metterci da parte. I nostri
combattenti molto illustri e coraggiosi sono stati Kossuth, Széchenyi, Petőfi,
capi militari e tanta popolazione civile, ma gli austriaci hanno fatto delle
cose molto brutte nei nostri riguardi perché loro assieme ai militari russi
chiamati dagli stessi austriaci hanno combattuto contro di noi ungheresi
facendo cosí scorrere molto sangue e il popolo ungherese é stato messo in
ginocchio (per esempio nella cittá di Arad il generale austriaco Haynau ha
dato il comando di uccidere 13 generali ungheresi impiccandoli e sparandogli).

Anche nel 1956 gli ungheresi hanno combattuto per la libertá contro i russi e il
comunismo, ma i capi politici ungheresi hanno chiamato i militari russi e cosí
gli ungheresi sono finiti ancora a terra dai russi. Tante persone ungheresi
sono state uccise e deportate dai russi in Russia costretti a lavorare
forzatamente fino alla morte.Dal 1956 al 1989 il comunismo russo ha diretto
l’Ungheria, e allora cosa c’é oggi quí in Ungheria adesso?

Oggi quí in Ungheria il capo del governo si chiama Orbán Viktor; nell’aprile del 2010 la popolazione ungherese per i 2/3 ha votato Orbán come suo capo del governo.

Lui é una vera persona di destra che vive e lavora in Ungheria. Lui non é un nazionalista, non é un popolista come quí quelli di sinistra vogliono dire e anche i politici di
sinistra stranieri dicono. Perché i mass media stranieri di sinistra ricevono
le informazioni sbagliate dagli stessi politici ungheresi di sinistra come
l’MSZP.

Il partito di Orbán Viktor c’é stato dal 1998 al 2002 lasciando il debito
pubblico dello stato del 52%,poi é subentrato il partito socialista di
sinistra MSZP  per 8 anni consecutivi lasciando il debito pubblico dello stato al 82%.

Ormai il partito MSZP é poco votato dalla popolazione e per questo il partito stesso
si occupa di cose poco pulite: per esempio in Europa non esiste uno sporco
partito di sinistra come quello ungherse,per esempio al parlamento europeo
hanno votato contro il loro stesso stato!

E cosí il governo ungherese e Orbán Viktor riceve le pressioni straniere e vogliono farlo dimettere.Perché lo vogliono far dimettere?

Perché in Europa non esiste un capo del governo che abbia ricevuto cosí tante votazioni come lui Orbán Viktor e lui no é un capo del governo come i suoi precedessori (MSZP-Gyurcsány) perché lui non ha lasciato che lo comandassero e non ha lasciato all’Unione Europea e all’IMF che in Ungheria dettassero le loro regole.

Per esempio l’IMF avrebbe dato dei crediti, come reti di protezione, se lo stesso avesse potuto dettare legge in Ungheria.

E quando Orbán ha risposto di no, allora in Ungheria questi per caso (fatto apposta) hanno fatto delle speculazioni sul fiorino steso; rientravano in questo giro: IMF, EU e le società di ricerche finanziarie come Moody’s.

E adesso nel 2012 gli ungheresi ancora lottano per la libertá, perché non é l’Europa che crea problemi ma l’unione di burocratici e la finanza mondiale che vogliono dettare anche come quí in Ungheria le loro regole.

Noi ungheresi fino ad ora a dopo di questo sempre proteggeremo il governo ungherese e Orbán Viktor, non lasceremo che lo dimettano e se servirá andremo fino a Bruxell.

Gentili persone italiane proteggete la veritá , non si puó nascondersi e
restare in silenzio.

Cordialmente Kovács András

*

Ringraziamo l’amico Footam per la collaborazione.

Pubblicato per TerraSantaLibera.org

al link http://wp.me/pVY5r-Jc

*

Any re-publication is appreciated, as long as, please, you always report all the original links, to allow everyone a better research and spread of free information. Thanks.

Ogni ri-pubblicazione è gradita, ma vi chiediamo solo, per cortesia, di riportare tutti i links e riferimenti contenuti, per una migliore ricerca e diffusione a tutti. Grazie

*

Advertisements
Gallery | This entry was posted in +Archivio Generale - All Posts, Banca Europea, Banche, Banksters, BCE, Complotti finanziari, Cospirazioni, EURO, Euro Bankers Gangsters, FMI, Footam, Ungheria, Usura, Usurocracy, Usurocrazia, Viktor Orbán and tagged , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s