Cercando di Terrorizzare il Popolo Iraniano, l’Entità Sionista Fa Solo del Male a Se Stessa

*

*

Israele fa sapere, attraverso rappresentanti autorevoli dell’entità coloniale, che  un’azione militare contro l’Iran è sempre possibile ed è ancora sul tavolo dello stato maggiore sionista – nonostante la ripresa dei colloqui sulle regole che devono essere negoziate riguardo all’uso e proliferazione di energia nucleare tra Teheran e le principali potenze mondiali.

Il ministro della Difesa dell’autorità di Tel Aviv nega però ufficialmente presso i partner  americani,   complici nel business di guerre & massacri, promettendo loro che nessun attacco militare sarebbe stato lanciato sinchè sono in corso i negoziati.

Seyed Mohammad Marandi – un professore di scienze politiche all’Università di Teheran – dice però che la retorica anti-iraniana di Israele è destinata ad incidere, condizionare e influenzare non tanto il popolo iraniano e l’Iran, quanto i paesi occidentali che sostengono e assecondano servilmente e timorosamente l’entità sionista che occupa la Terra Santa.

L’Iran non è una nazione governata, nè nel presente nè nel passato, da sprovveduti o illusi della sincerità, buone intenzioni e buona fede occidentale e sionista, e non sono rimasti con le mani in mano ad aspettare che le mire espansionistiche folli dello stato giudaico giungessero sino ai loro confini.

I leader politici, militari e religiosi iraniani hanno curato (anch’essi, non solo i sionisti…) una buona rete di alleanze strategiche e commerciali nel bacino eurasiatico, hanno sviluppato e aggiornato costantemente le proprie difese militari negli anni, godono di un ampio appoggio popolare.

Gli analisti internazionali di geopolitica sono consapevoli e sanno bene che qualsiasi atto di aggressione alla Repubblica Islamica, da parte di chicchessia, si risolverebbe in una reazione a catena portatrice di disastri planetari, ai quali nè Europa, nè USA sarebbero immuni.

Specialmente vulnerabile sarebbe poi l’entità sionista, coinvolta direttamente ed in prima persona, a causa della sua prepotente aggressività, in una catastrofica conclusione apocalittica, la quale però non collimerebbe con le convinzioni millenariste, di gloria oro e potenza, della setta dei rabbini kazaro-sionisti (al potere da Wall Street a Tel Aviv), dei quali alla fine non rimarrebbe neppure di che sfamare i vermi.

I criminali spicopatici, della setta per la ricostruzione del tempio maledetto, devono solo scegliere se continuare ad illudersi di essere “la razza eletta”, sperando di vivere in pace a patto di non rompere troppo l’anima al prossimo, o se accelerare il processo suicida e provocare la propria autoestinzione.

Israele sa di essere in un vicolo cieco e perciò gioca la carta della minaccia globale: non è un caso che delle centinaia di testate nucleari israeliane (dichiarate da tencici e militari israeliani stessi) una gran parte di esse sono indirizzate e programmate (sempre per ammissione di militari e tecnici israeliani) verso capitali europee.

Hanno da sempre la coscienza sporca e la coda di paglia: ma entrambe le cose, coscienze sporche e code di paglia, sono destinate, si sà, ad ardere nelle fiamme.

*

Video RT News

Testo italiano a cura di Filippo Fortunato Pilato

per TerraSantaLibera.org

al link http://wp.me/pVY5r-Mr

*

*

*

Advertisements
Gallery | This entry was posted in +Archivio Generale - All Posts, Apocalypse, Conspiracy, Cospirazioni, Filippo Fortunato Pilato, Geopolitica bellica, Guerra coloniale, Guerra Nucleare, Guerre per il NWO, Iran, Israel lobby, Israele, Israeli Crimes, Mafia Giudaica, Occupazione sionista, Occupied Palestine, Palestina Occupata, Sovranità Nazionale, Terrorism, Terrorismo, VIDEO, War Games, War strategy, Zionism and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

One Response to Cercando di Terrorizzare il Popolo Iraniano, l’Entità Sionista Fa Solo del Male a Se Stessa

  1. Pingback: Terra Santa Libera: 12 articoli di geopolitica « AGERECONTRA 2012

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s