Continua la mattanza di religiosi e fedeli cristiani in Siria, per mano dei terroristi jihadisti armati da USA-Israele ~ (+4Video)

Fadi Haddad, pastore della chiesta di Sant’Elia in Damasco-Katana

~

Continua la mattanza di religiosi e fedeli cristiani in Siria per mano dei terroristi jihadisti armati da USA-Israele

Nella parte nord di Damasco è stato oggi, 25 ottobre 2012, ritrovato il corpo senza vita di un monaco ortodosso (pope Fadi Haddad) che era stato rapito da gruppi armati di terroristi nei giorni scorsi.

Il corpo dell’uomo riportava chiari segni di terribili torture ed oltraggi, oltre ad essere mutilato orribilmente.

L’attacco alla comunità cristiana, in tutte le sue componenti, ortodosse e cattoliche, si sta in questi giorni accentuando, e si manifesta con particolare ferocia e accanimento nell’infierire crudelmente sui corpi dei poveri malcapitati rapiti, sacerdoti o semplici fedeli, i quali hanno l’unica colpa di essere cristiani e di appartenere ad una comunità tra le più pacifiche e tolleranti dell’area, secolarmente integrata in una naturale convivenza fianco a fianco con altre comunità ed etnie, le quali condividono tutte, cristiane e islamiche, l’onore e l’orgoglio di appartenere alla stessa terra, Nazione, Patria: la Siria.

*

*

Questi gruppi di delinquenti comuni, che i media della propaganda occidentale e del Golfo ci presentano come “ribelli”, rapiscono le persone chiedendo inizialmente un riscatto in denaro di parecchie migliaia di lire siriano (o dollari), ma successivamente, vinti dall’odio razziale (i mercenari in Siria sono al 95% stranieri) e confessionale, e capendo che in realtà le loro vittime non appartengono a famiglie ricche o che si possono permettere di pagare esorbitanti riscatti, decidono di sfogare i loro istinti più bestiali sui corpi dei rapiti indifesi, facendo scempio dei loro corpi.

*

*

Non si capisce bene a quale demone questi terroristi-mercenari-jihadisti si siano votati, ma una cosa è certa: i loro istinti e le loro azioni non possono essere considerate umane, e neppure bestiali, in quanto neppure le bestie agiscono in tali efferati modi, in quanto gli animali uccidono solo per difendersi o per cibarsi. Questi terroristi invece agiscono come posseduti da un esercito di demoni scatenati (video molto cruento e sconsigliato a persone sensibili), e non è certo Allah o Dio a guidare le loro azioni, ma uno spirito perverso e maligno.

Questa guerra quindi, come avvertì già San Paolo in una sua lettera agli Efesini, va oltre ogni comprensione puramente umana:

“Noi non dobbiamo lottare solo contro la carne e il sangue…, ma contro i dominatori di questo mondo tenebroso, contro gli spiriti maligni sparsi nell’aria. Rivestitevi dunque dell’armatura di Dio, per poter resistere nel giorno della prova, sostenere il combattimento fino alla fine, e rimanere in piedi, padroni del campo” (San Paolo, Efesini – 6,12-13).

Nella vicina Palestina occupata poi, a conferma del fatto che stiamo assistendo ad uno scontro che va oltre ogni spiegazione politica, economica e di potere, che per quanto possa essere giusta e azzeccata è sempre limitata, vediamo che è in corso una sfrenata colonizzazione, portata avanti da un gruppo di persone che idealmente è convinto di essere “Popolo Eletto da Dio”, e perciò legittimato a commettere qualsiasi tipo di azione, anche la più iniqua e sanguinaria, incluso l’omicidio, il furto, la tortura, e la riduzione in stato di schiavitù di intere famiglie e gruppi etnici.

C’è gran differenza tra il comportamento del “popolo eletto” che occupa la Palestina (che si espande sempre più avendo come progetto finale l’Eretz Israel) e i jihadisti “combattenti di dio” che hanno come mira di assogettare e “convertire” con la “spada dell’islam” gli altri popoli e nazioni??? Entrambe “in nome di Dio” pretendono di conquistare terre e popoli con la violenza e la prepotenza. Non sarà che invece hanno entrambe, sionisti e jihadisti, lo stesso demone guida che li ispira e possiede, con progetto finale per l’umanità qualcosa di disumano e tremendo?

*

*

Quello che noi cristiani sappiamo con certezza è che questi “spiriti maligni sparsi nell’aria” odiano le creature umane in quanto odiano il Creatore in ogni sua manifestazione, quella umana per eccellenza, fatta a Sua immagine e somiglianza. È probabilmente in quest’ottica che dobbiamo interpretare la mattanza di persone innocenti in corso, nella quale intravediamo l’odio viscerale e atavico di queste entità malefiche, le quali si sono impossessate delle menti di questi “jihadisti & sionisti”, persone spiritualmente e psicologicamente deboli e influenzabili, le cui azioni dirigono a piacimento.

I media occidentali ovviamente tacciono e non esprimo ferme condanne e solidarietà con la Siria e la sua popolazione sotto attacco, minimizzando gli attacchi terroristici come provocati solo da “frange estreme”… mentre noi tutti sappiamo che non è così, e che se non fosse per il supporto finanziario e logistico occidentale (forniture di armi e attrezzature militari di alta tecnologia ai gruppi mercenari) questi gruppi di criminali neppure esisterebbero.

Anzi, i media occidentali fanno di peggio, ribaltano diabolicamente le responsabilità e le colpe, addossando gli eccidi e le atrocità commesse sul campo all’Esercito Arabo Siriano (composto da figli del popolo di ogni etnia e confessione religiosa) e al governo di Damasco che legittimamente resiste e reagisce agli attacchi terroristici esterni. Chi ha occhi per vedere intravede chiaramente di chi è la coda che si agita nell’ombra e si dibatte nel fumo della battaglia.

Ma gli uomini di buona volontà e i giusti di questo mondo, siriani, venezuelani, russi, palestinesi o italiani che siano,  non si fanno intimorire da questa bestia e non demordono nella battaglia, avendo la certezza della vittoria finale, corazzati con “l’armatura di Dio”.

Sancte Michael Archangele, defende nos in proelio.

~

Filippo Fortunato Pilato

TerraSantaLibera.org – 25/10/2012

https://terrasantalibera.wordpress.com/2012/10/25/3608/

*

*

*

*

Gallery | This entry was posted in +Archivio Generale - All Posts, Complotti, Conspiracy, Cospirazioni, Crimini contro l'umanità, Cristiani d'Oriente, Cristianità sotto attacco, Filippo Fortunato Pilato, Jihadists, Palestina Occupata, Sinagoga di satana, Sionismo, Siria, Syria, Terrorism, Terrorismo, Terrorists Gangs, USA-Israele, VIDEO, War crimes, War strategy, Zionism and tagged , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

One Response to Continua la mattanza di religiosi e fedeli cristiani in Siria, per mano dei terroristi jihadisti armati da USA-Israele ~ (+4Video)

  1. Pingback: Continua la mattanza di religiosi e fedeli cristiani in Siria, per mano dei terroristi jihadisti armati da USA-Israele ~ (+4Video) « Syrian Free Press

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s