Beitar Jerusalem: “puri per sempre”

beitar-razzisti-giudei

Ohhhh…..guarda…guarda…giudei razzisti, proprio nel giorno della memoria…

“Puri per sempre!”

~

~

La notizia non è recente, risale alla fine dello scorso mese di gennaio 2013, ma vale la pena di essere riportata e segnalata, per la “memoria”. Dal blog di Vincenzo Mannello riprendiamo quindi il testo in cui viene illustrata tale vicenda tragicomica, cui alleghiamo anche il video prodotto da Russia Today. (ndr di TerraSantaLibera.org)

~

Non è il motto di fanatici nazisti in servizio permanente effettivo. Ma la pretesa dei tifosi del Beitar Jerusalem, squadra di calcio della (abusiva) capitale di Israele.

Non vogliono due giocatori russi e “pure” musulmani, doppia razza inferiore.

E lo striscione non è stato neppure rimosso.

Figurati se, nella entità più razzista oggi esistente al mondo, si preoccupano per tanto poco.

E poi erano tutti impegnati a celebrare la memoria di fatti accaduti (?) 70 anni fa.

Tornando ad oggi,cosa faranno la Fifa e la Uefa? Blatter e Platini tuoneranno contro il razzismo ebraico? Butteranno fuori il Beitar dai campionati? Scommetto di no.

Come prevedo non sentiremo in Italia giornalisti, politici, sportivi o meno, rabbini ed ecclesiastici vari strepitare per il pericolo incombente.

Specie perché trattasi di razzismo giudaico.

150px-Beitar_Jerusalem

Fonte testo: Vincenzo Mannello

Video: RussiaToday

TerraSantaLibera.org
reload at
https://terrasantalibera.wordpress.com/2013/02/17/3886/

*

*

*

Gallery | This entry was posted in +Archivio Generale - All Posts, Beitar Jerusalem, Gerusalemme, Israele, Razzismo, Sionismo and tagged , , , , . Bookmark the permalink.