Organigramma & Gerarchia del “Movimento 5 Stelle”: da Grillo a Casaleggio fino a Sassoon

M5S-ORGANIGRAMMA

~

Organigramma & Gerarchia del “Movimento 5 Stelle”: da Beppe Grillo a Casaleggio fino a Sassoon.

Per chi non lo sapesse la “Casaleggio Associati” è l’azienda che ha ideato e gestisce, insieme a Beppe Grillo, il Movimento 5 Stelle, uno pseudo partito travestito da lista civica.

casaleggio-jpg_2191582

La Casaleggio Associati è costituita da cinque persone (le vere 5 stelle???), una delle quali è Gianroberto Casaleggio, personaggio sconosciuto alla maggior parte degli italiani prima che il fuorionda di Giovanni Favia ai microfoni di Piazzapulita, lo rendesse famoso (particolare attenzione dal min. 01:00 in poi).

~

~

Sembrerebbe che dietro Grillo ci sia la Casaleggio.

buffoni-casaleggio

Ma – attenzione! – la Casaleggio non è solo Gianroberto, la Casaleggio è formata da altre quattro persone.

~

casaleggio

Per comprendere meglio chi sia l’ideatore di un partito che ha raggiunto in pochi anni una percentuale tanto alta, quasi al livello di colossi come il PD e il PDL (di cui, spero, si conoscano gli aggangi con l’elite), sarà necessario analizzare la figura del membro più importante dell’azienda, un certo Enrico Sassoon.

enrico-sassoon

~

Oggi i Sassoon non sono meno potenti. Posseggono la David Sassoon & Co. Bank, la ED Sassoon Bank, l’Oriental Life Insurance e controllano The Observer e il Sunday Time. Uno degli ultimi discendenti di questa ricca famiglia di banchieri, commercianti di oppio e scatenatori di guerre, è proprio Enrico Sassoon.

~

sassoon

~

Leggiamo sul sito della Casaleggio (http :// www . casaleggio.it/ca/es.php) che

Enrico Sassoon è direttore responsabile del mensile di management Harvard Business Review Italia (rivista edita da StrategiQs Edizioni, di cui è co-fondatore e amministratore delegato), Presidente di Leading Events (The Ruling Companies Association) e Presidente di Global Trends, società di studi, ricerche e comunicazione. E’ inoltre Board Member e Presidente del Comitato Affari Economici di American Chamber of Commerce in Italy e Board Member e di Aspen Institute Italia.
Dal 1998 al 2006 è stato Amministratore delegato della American Chamber of Commerce in Italy. Dal 1999 al 2005 è stato Presidente della Procos (sistemi informatici gestionali). Dal 1977 al 2003 nel gruppo Il Sole 24 Ore, ha ricoperto numerosi incarichi, prima come Inviato Speciale, poi come Direttore responsabile delle riviste Mondo Economico, L’Impresa e Impresa Ambiente. Dal 2005 al 2008 è stato Direttore responsabile della rivista online Affari Internazionali.

Mamma mia che personaggione importante! Senza fretta andiamo ad analizzare quello che a prima vista sembrerebbe un curriculum di tutto rispetto.

Iniziamo parlando dell’Aspen di cui Sassoon è un membro. Da Wikipedia leggiamo che l’Aspen Institute

Si autoproclama finalizzata a incoraggiare le leadership illuminate, le idee e i valori senza tempo e il dialogo sui problemi contemporanei.

L’Aspen Institute è finanziato ampiamente da fondazioni come la Carnegie Corporation, la Rockefeller Brothers Fund e la Ford Foundation.

Giulio Tremonti è l’attuale presidente dell’Aspen Institute Italia.

Altri membri italiani sono:

Giuliano Amato
Lucia Annunziata
Fedele Confalonieri
Francesco Cossiga
Umberto Eco
John Elkann

Franco Frattini
Cesare Geronzi
Enrico Letta
Gianni Letta

Emma Marcegaglia
Paolo Mieli
Tommaso Padoa Schioppa
Corrado Passera
Romano Prodi
Cesare Romiti

Carlo Scognamiglio

…e per finire: Mario Monti! [Fonte]

Praticamente Enrico Sassoon, oltre ad essere imparentato con i Rothschild, fa parte di un’organizzazione internazionale finanziata dai Rockefeller di cui fanno parte importanti uomini del PD, del PDL e gli uomini delle banche a capo dell’attuale governo! Wow, che belle frequentazioni per la mente del Movimento 5 Stelle! Per ragioni di spazio/tempo eviteremo in questa sede di analizzare le connessioni tra l’Aspen Institute, il Gruppo Bilderberg, la Trilateral Commission e il CFR, Council on Foreign Relations. Basti sapere al lettore che tanti personaggi di un’organizzazione si trovano anche nelle altre o nei vari Istituti Affari Internazionali di cui il CFR è l’analogo degli Stati Uniti.

Enrico Sassoon è anche presidente di Global Trends, un’azienda fondata da Sassoon e da sua moglie, Cristina Rapisarda Sassoon. Questa è la Homepage del sito:

sassoon1

Lo slogan non vi ricorda quello che secondo Gaia  succederà nel 2043? Cito il video:

2043: Movimenti dal basso nascono in tutto il mondo per gestire i problemi locali di energia, cibo, ambiente e salute.

Mah! Sarà una coincidenza… Come sarà una coincidenza che tra i clienti di Global Trends, come possiamo leggere sul loro sito, troviamo proprio l’Istituto Affari Internazionali!

Su Wikipedia leggiamo che l’Istituto Affari Internazionali è un

Ente privato con la capacità di interagire e cooperare con il governo, la pubblica amministrazione, i principali attori economici nazionali e i più accreditati centri studi stranieri. Sono questi ancora oggi i tratti distintivi dello IAI.

Capito che clienti ha la Global Trends? Alla faccia dell’aziendina di famiglia… Tra gli altri clienti, che non sono da meno, troviamo:

American Chamber of Commerce in Italy (di cui Sassoon è il Presidente del Comitato Affari Economici)
Harvard Business Review Italia (di cui Sassoon è direttore responsabile)
Sole 24 Ore Spa (in cui Sassoon ha ricoperto numerosi incarichi)
Manpower Italia
Philip Morris Europe
Camera di Commercio di Bergamo
Camera di Commercio di Lecco
Camera di Commercio di Lucca
Camera di Commercio di Mantova
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Pavia
Camera di Commercio di Varese
Camera di Commercio del Verbano, Cusio, Ossola
Provincia di Milano
Provincia di Siena
Unioncamere Lombardia
…e Italcementi Spa

A proposito di Italcementi, segnaliamo un’altra strana coincidenza. Un certo Walter Ganapini, ex Presidente di Greenpeace, quando era assessore all’ambiente della Regione Campania, voleva bruciare i rifiuti nei cementifici. Guardate questo breve video:

~

~

In questo articolo leggiamo che

Ganipini il 21 Luglio scorso ha firmato un protocollo d’intesa con l’associazione dei cementieri per incenerire i rifiuti. I cementifici a cui si fa riferimento sono l’Italcementi di Pontecagnano, Cementir di Maddaloni e Moccia di Caserta.

Ecco la coincidenza: la moglie di Enrico Sassoon, Cristina Rapisarda Sassoon, scrive in questa presentazione:

ho fatto della tutela dell’ambiente la mia professione.  Sono stata coordinatrice del Comitato Agenda 21 per Milano a fianco dell’Assessore all’ambiente Walter Ganapini.

Capito? La co-fondatrice di Global Trends che ha Italcementi Spa tra i propri clienti, conosceva Walter Ganapini che voleva far bruciare i rifiuti da una ditta che – guarda il caso – si chiama Italcementi… e non è finita qui! Giusto ieri Walter Ganapini è stato ospitato proprio sul blog di Beppe Grillo!

ganapini

Vorrà bruciare qualcos’altro con Italcementi? Boh, chi lo sa. Guardate il video se vi interessa, io non ho avuto la pazienza di ascoltarlo…

Ma chiudiamo la parentesi Ganapini e andiamo avanti che il “bello” deve ancora venire. Enrico Sassoon non ha solo una moglie. Secondo il ricercatore Ratto, Enrico avrebbe un fratello che si chiama Joseph Sassoon. Joseph è fondatore e presidente di Alphabet, un istituto che mi pare simile alla Casaleggio e che annovera tra i suoi clienti:

ASSICURAZIONI GENERALI
BANCA POPOLARE DI VERONA
BAULI
BBC WORLD
BIRRA PERONI
FERRERO
GRUPPO ED. L’ESPRESSO
SAN PELLEGRINO
SANPAOLO IMI
SWAROVSKI
SWATCH
THE WALT DISNEY COMPANY
Ecc…

Qui lo troviamo ospite di Barilla CFN:

…E guardate anche chi è stato ospite ai microfoni di Barilla CFN? Mario Monti!

Naturalmente questo non vuol dire nulla. A meno che non ci siano altre coincidenze che riguardino la Barilla CFN e il Movimento oggetto dei nostri interessi… Guido Barilla è l’attuale presidente della multinazionale Barilla (la pasta) e anche di Barilla CFN.

barilla

Il 29 luglio 2012, è spuntato il nome di Guido Barilla come candidato premier del Movimento 5 Stelle! La notizia è poi stata smentita ma, cito questo articolo, Barilla è comunque:

in ottimi rapporti col Movimento dopo l’elezione a sindaco di Parma del primo cittadino grillino Federico Pizzarotti, che solo pochi giorni fa ha fatto visita allo stabilimento dell’azienda alimentare a Pedrignano per essere accolto dai tre fratelli Guido, Luca e Paolo Barilla. La trattativa per la candidatura, naturalmente, sarebbe affidata alla mente del Movimento, Gianroberto Casaleggio.

Per concludere questa serie di coincidenze, torniamo a Cristina Rapisarda Sassoon, che è stata coordinatrice di Agenda 21. Ma cos’è questa Agenda? Da Wikipedia:

è un ampio ed articolato “programma di azione”, scaturito dalla Conferenza ONU su Ambiente e Sviluppo di Rio de Janeiro nel 1992, che costituisce una sorta di manuale per lo sviluppo sostenibile del pianeta da qui al XXI secolo. Consiste in una pianificazione completa delle azioni da intraprendere, a livello mondiale, nazionale e locale dalle organizzazioni delle Nazioni Unite, dai governi e dalle amministrazioni in ogni area in cui la presenza umana ha impatti sull’ambiente.

Uno dei motti dell’Agenda 21 è “pensare globalmente, agire localmente“. Vi ricorda qualcosa? Non è un caso che sia lo slogan preferito del Club di Roma. Sempre da Wikipedia:

Il Club di Roma è una associazione non governativa, di scienziati, economisti, uomini d’affari, attivisti dei diritti civili, alti dirigenti pubblici internazionali e capi di stato di tutti e cinque i continenti. La sua missione è di agire come catalizzatore dei cambiamenti globali, individuando i principali problemi che l’umanità si troverà ad affrontare, analizzandoli in un contesto mondiale e ricercando soluzioni alternative nei diversi scenari possibili.

Uno degli obiettivi del Club di Roma è il controllo demografico e la riduzione della popolazione mondiale… Vi ricorda qualcosa?

Una delle menti più importanti del Club di roma, leggiamo su Wikipedia, è un certo Lester Brown. Lo conoscete? Forse i grillini sì, dato che è molto pubblicizzato sul blog dal comico

lester-brown

Lester Brown è anche il fondatore del Worldwatch Institute che, guarda caso è pubblicizzato sul sito di Barilla CFN

Ci sarebbero ancora tante cose da scrivere ma per il momento fermiamoci qui. Spero che queste informazioni siano utili per approfondire la natura del nuovo emergente partito.

~

NB: Se le informazioni contenute nell’articolo fossero errate o imprecise, su segnalazione dei diretti interessati al sito di Lo Sai (http://www.losai.eu/enrico-sassoon-il-vero-volto-del-movimento-5-stelle/) verranno immediatamente corrette.

~

Tutto l’Articolo alla Fonte (assolutamente da noi condivisa):
http://www.losai.eu/enrico-sassoon-il-vero-volto-del-movimento-5-stelle/

Reloaded by TerraSantaLibera.org at

https://terrasantalibera.wordpress.com/2013/03/21/organigramma-gerarchia-del-movimento-5-stelle-da-beppe-grillo-a-casaleggio-fino-a-sassoon-shoshans/

*

Articoli stesso argomento

*

*

Gallery | This entry was posted in +Archivio Generale - All Posts, Bildelberg, Gianroberto Casaleggio, Grillo, Movimento 5 Stelle and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

10 Responses to Organigramma & Gerarchia del “Movimento 5 Stelle”: da Grillo a Casaleggio fino a Sassoon

  1. personalmente ho temuto dal gennaio del 2013 quando Grillo fece quelle strane e apparentemente bislacche e controproducenti uscite una dietro l’altra, razziste, antisemite , ho temuto appunto che fossero un modo di perdere voti in favore del progetto Monti. Poi ho capito che erano rivolte , quelle antisemite, a dare una via d’uscita dignitosa per Sasson, che si e’ messo in dissenso essendo ebreo ed ha liberato il movimento da queste accuse che qui leggiamo. Chiaro chi c’e’ dietro al movimento e oggi , alla luce del fatto che Berlusconi attraverso le quote che le sue aziende posseggono in telefonica spagna, si sta bellamente acquistando anche parte di Telecom. Con chi segue grillo e’ impossibile pensare di instaurare un dialogo sulla base della ricerca della chiarezza, anche di fronte all’evidenza del non risultato. A me pare sempre più chiaro che si debba considerare l’ipotesi che in realtà’ il movimento di Casaleggio sia più’ orientato a permettere il proseguo delle politiche di Monti che non il contrario. Con l’oltranzismo assolutista di fatto si crea l’impossibilita alla creazione di maggioranze alternative, e nel frattempo si permette, tra urla e grida, che questa maggioranza metta mano alla costituzione , che introduca il presidenzialismo ecc. Tutto questo adombrato dall casino mediatico ( e guarda caso anche i ” maledetti mezzi di informazione tradizionali” collaborano ampiamente a dare risonanza alle futili polemiche grilline che non fanno altro che dare l’impressione ai suoi che si faccia davvero opposizione. In poche parole, a me pare che il M5S sia assolutamente strumentale da un lato ad assorbire e annichilire qualsiasi reale opposizione , dall’altro a paralizzare qualsiasi possibilità’ di blocco delle politiche di Austerity nel parlamento. Osserviamo come si muoverà’ il movimento a livello europeo dopo queste elezioni e capiremo se questa lettura ha una sua validita’

    • Parzialmente condivisibile il suo commento. Noi consideriamo il M5S un’abile invenzione d’elite, non certo una “opposizione”, ma solo un ennesimo strumento, in mano a elementi per lo piú inconsapevoli (la base) e alcuni assolutamente in mala fede (i vertici), per plasmare e preparare menti ed etica alle nuove teocrazie tecnologiche utili al NWO che avanza. In sintesi, il piú grande imbroglio “politico” italiota, nella cui rete purtroppo sono cascati molti, troppi italiani. Renzi riassorbirá la maggior parte di loro.

  2. PER IL GRILLINO “VINCENZO”.
    1- SCRIVI COMMENTI MENO LUNGHI E ACCETTA LA REALTÀ PER QUELLA CHE È: TI HANNO PRESO PER I FONDELLI E FAI PROPAGANDA PER COLORO CHE TI ILLUDI DI COMBATTERE

    2 – L’ARTICOLO NON L’ABBIAMO COMPOSTO NOI MA I RAGAZZI DI “LO SAI” A QUESTO INDIRIZZO:
    http://www.losai.eu/enrico-sassoon-il-vero-volto-del-movimento-5-stelle/
    PARLANE ANCHE CON LORO, OLTRE CHE CON “UNO BRAVO”

  3. Pingback: Chi è Enrico Sassoon, padrino di “Casaleggio Associati” e “Movimento 5 Stelle”??? ~ Appunti di Storia: la famiglia Sassoons, alias Shoshans | Terra Santa Libera

  4. Pingback: La Squadra, il Compasso e il Movimento 5 Stelle | Terra Santa Libera

  5. aldo says:

    ormai sparare merda sul movimento è sport nazionale,anche de benedetti è il capo del pd però non fa quello che il movimento propone e porta avanti.

    • Perché? Dire e svelare cose e retroscena, come nessun’altro fa, è “sparare merda”? Ma non siete voi quelli per la “trasparenza”? O è tutto un bluf, come il M5S???

      A essere gentili vi si può definire dei superficiali saliti in cattedra, a voler insegnare e imporre al prossimo la vostra pochezza spacciata per saggezza.

      Se poi è un “movimento” di merda seguito da un branco di cerebrolese zecche non è colpa nostra, è colpa di chi si fa infinocchiare da un comico di mestiere e da un pugno di esperti manipolatori di masse e finanze dietro le quinte.

      Il giochetto è vecchio:
      prima si trovano dei comuni luoghi comuni condivisibili, prendendo la gente per la pancia, e i più presuntuosi, quelli che si credono più furbi e invece sono i più fessi, ci cascano con tutte le scarpe
      (chi non si è accorto della spocchia dei “grillini”?: appellativo ridicolo e di cui vergognarsi per l’implicita sudditanza intellettuale allo scaltro comico genovese, ma per cui nessun “grillino” si indigna)

      Poi si canalizzano le energie dove i vertici (quelli occulti, che vi lasciano l’illusione di essere “rivoluzionari”) vogliono, deviando dalle vere cause responsabili e distraendo l’attenzione su oggetti sacrificali secondari: la massa esulta quando vede cadere qualche testa, ma non si accorge che quelle che dovrebbero cadere veramente sono invece quelle che le dirigono.

      Per ora chi fa festa, oltre agli sciagurati ed incoscenti “grillini”, sono gli squali dell’alta finanza, che colgono quest’occasione per spolpare ulteriormente l’Italia e aggiudicarsi per 4 soldi quel che man mano cade dall’albero.

      Grillo e grillini sono i nuovi strumenti necessari per rimpiazzare gli utensili logori e vecchi, sono gli ascari italiani alla Soros, e quando ve ne renderete conto sarà sempre troppo tardi.

      Internet gratis, reddito di cittadinanza??? Ma cosa volete che gliene frega di ‘ste fregnacce a chi già col suo reddito non ce la fa, o tutti quelli che internet non usano, anziani, indigenti, gente che tempo da perdere su un pc non ne ha???

      M5S, un movimento per zecche manovrato da miliardari parassiti occulti: simili con simili.

    • ANDRETE VIA DI NOTTE DALLA ITALIA …….FINORA AIUTATE IL PD IN MANIERA SUBDOLA……

  6. Pingback: LINK CASALEGGIO | LA TRISTA BRUMA

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s