Obama dichiara di avere l’autorità e l’intenzione di colpire i terroristi di Daesh-ISIS, anche in territorio siriano. A chi è rivolto questo messaggio? E perché? Breve commento ~ [Italian only]

obama-terrorist-supporter-warpress.info-full-ITA-2

An interesting article in Italian: “Obama declares to have the authority and the intention to hit the terrorists of Daesh-ISIS even in Syrian territory. Who is it for this message? And why? Brief comment” (Italian language only by TG24Siria)

OBAMA DICHIARA DI AVERE L’AUTORITÁ E L’INTENZIONE DI COLPIRE I TERRORISTI DI DAESH-ISIS ANCHE IN TERRITORIO SIRIANO. A CHI É RIVOLTO TALE MESSAGGIO? E PERCHÉ? BREVE COMMENTO

Al di lá di tutte le considerazioni strategiche e critiche, o delle dichiarazioni di denuncia e condanna che si possano fare per le irresponsabili, temerarie e arroganti frasi espresse dal burattino dei Rothshild collocato alla Casa Bianca, vorremmo solo notare ed evidenziare una cosa. E cioé che tali affermazioni pubbliche del presidente americano suonano (a chi abbia orecchie per intendere) come un chiaro messaggio rivolto ai capi mercenari di Daesh-IS presenti in Iraq e nord-est della Siria: “Guardate che stiamo per imminentemente intervenire con bombardamenti aerei in territorio siriano: collocate la vostra carne da macello, i vostri tagliagole e cacciatori di teste, il piú a ridosso possibile delle postazioni militari di al-Assad, in modo che sia piú facile e giustificabile colpirle, eliminare l’ostacolo duro che é rappresentato dalle Forze Armate Siriane, e lasciarvi cosí il campo libero per facilitare una vostra migliore avanzata verso Damasco”.

Non si possono spiegare diversamente le dichiarazioni pubbliche, di un’arroganza inaudita, rese dall’hawaiano che occupa la presidenza statunitense, se non come un chiaro messaggio rivolto, non al mondo e alle popolazioni che in quell’area risiedono (…e che sanno bene che saranno bombardate esattamente come avvenuto in Libia…), ma ai mercenari terroristi delle bande Daesh-ISIS presenti in Siria e Iraq.

Esse, le bande terroristiche Daesh, in realtá non sono omogenee, ordinate, disciplinate, coordinate da una direzione alla quale obbediscono ciecamente, ma sono invece piú unitá disperse e suddivise in una vasta area, le quali rispondono ognuna ad un loro ladrone capo-banda, che spesso agisce in relazione ai suoi propri interessi personali e di fazione armata, magari inconsapevolmente oltrepassando linee e confini che secondo i piani di chi li eterodirige sono invece invalicabili. Quindi vanno rimessi in riga.

Non é difficile pensare che saranno proprio le frange piú scomode, anarchiche ed inutili ad essere sacrificate nei bombardamenti ameriCani.

Perché é fuori ogni ombra di dubbio che lo scopo delle marionette Obama-Kerry-McCain-Clinton-Biden-Cheney… non é la lotta alle bande terroristiche: perché esse hanno commesso, indisturbate ed ignorate (persino dalle NU) sin’ora (..da oltre 3 lunghi anni…) ogni tipo di orrendo crimine immaginabile ed inimmaginabile in Siria, armate di tutto punto e lautamente finanziate, coordinate e coccolate proprio da questa maledetta “santa allenaza” di USA-GB-IsraHell-Francia-EU-Saudi-Qatar e soci minori che oggi si propongono come i “liberatori”.

Lo scopo della banda Obama é ed é sempre stato lo stesso: quello di eliminare la Siria per come noi oggi la conosciamo, un baluardo della Resistenza Araba all’entitá coloniale sionista, ed un alleato geostrategico sicuro e affidabile per Russia e Iran, che ha sin’ora impedito, sia la realizzazione completa del progetto sionista, sia l’occupazione di territori ricchi di risorse energetiche, e comunque nodo cruciale per lo smistamento di esse e per l’accerchiamento di Russia e Iran.

E per raggiungere questo criminale scopo, la banda Obama, dietro la quale si nasconde l’elíte sionista, é stata capace di usare ogni mezzo, dal terrorismo mercenario internazionale wahhabita/salafita sino alle cospirazioni chimiche, per tornare ad usare, anche se in chiave diversa, sempre lo stesso terrorismo che ha creato e sin’ora diretto. (NOTA: In Ucraina sará lo stesso per le bande neonazi di utili idioti al servizio USA-EU…e dei nasoni che le dirigono: saranno eliminate appena non serviranno piú, o meglio dire, appena la loro eliminazione tornerá utile per i “liberatori”)….

Quello che ancora la criminale amministrazione USA (ed ovviamente l’entitá aliena sionista che la possiede e manovra) devo provare é la capacitá di reazione di Damasco e alleati.

Noi siamo sicuri di una cosa: che Obama finirá miseramente il suo mandato presidenziale e che Tel Aviv avrá quel si merita da molto tempo.

Ma non vogliamo sciuparvi la sorpresa…

TG24Siria

ISIL-USAL-wp

~

SOURCE at TG24Siria

Questa pagina al link
https://terrasantalibera.wordpress.com/?p=6261

~

This entry was posted in Barak Obama, Bashar al-Assad, Complotti, Conspiracy, Cospirazioni, Foreign Mercenaries, Mercenari stranieri, Siria, Syria, Syrian conflict, Syrian Resistance, Terrorism by proxy, Terrorismo, Terrorists, Terrorists Gangs, USA, USA plots, War by proxy, War crimes, War Games, War strategy, Zionist conspiracy and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

One Response to Obama dichiara di avere l’autorità e l’intenzione di colpire i terroristi di Daesh-ISIS, anche in territorio siriano. A chi è rivolto questo messaggio? E perché? Breve commento ~ [Italian only]

  1. Michael Picasso says:

    Moltissimi, più di quanto si pensi, attendono frementi di veder svelata la sorpresa. Sono tra quelli.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s