I Falsi “Nazionalisti” d’Ukraina …ed i loro sostenitori nostrani… o sono in mala fede o sono stupidi

         I Falsi “Nazionalisti” d’Ukraina, ed i loro sostenitori esterni, che stanno consegnando la nazione su un piatto d’argento agli usurocrati sionisti e la stanno conducendo alla divisione e guerra fratricida, o sono in mala fede o sono stupidi, e questo vale sia per alcuni leader europei che italiani, utili idioti per Shylock.

        Volenti o nolenti, convinti di combattere per qualcosa di diverso ed epico, essi stanno invece creando le condizioni per una guerra allargata, che giustifica la discesa militare in campo delle esterne forze NATO e l’ingerenza del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite (che ben sappiamo da chi é manipolato e condizionato), minacciando l’evolversi di un conflitto che di “nazionalista” ha proprio nulla, ma al contrario é l’internazionalizzazione, questa volta in territorio europeo ed euroasiatico (dopo il fallimento dell’operazione CIA/al-Qaeda in Cecenia) di una nuova formula di “Primavere Arabe”, dove il ruolo dei jihadisti alqaedisti takfiri viene sostituito e ricoperto (dopo anni di lavoro effettuato nelle retrovie da parte di agenti ben simulati nei partiti e nelle organizzazioni umanitarie) da settori estremi delle politiche locali, per lo piú sconnesse dalla realtá globale o anche solo confinante, che ragionano a “slogans” e seguono ottusamente e ciecamente i loro falsi guru, i quali hanno una grande responsabilitá per tutto il male e il danno che procureranno.

         Perché quello che é successo nei giorni scorsi in Kiev non puó essere definito “rivoluzione”, ma un colpo di stato compiuto per mano di pochi delinquenti organizzati, che con l’appoggio di forze esterne alla nazione e l’appoggio popolare di una minoranza di cervelli lavati dalla propaganda occidentale massonica e cerebrolesi televisivi, sono riusciti a sorprendere le forze dell’ordine e instaurare una mini-dittatura in una minoritaria parte del paese. Con una tempistica troppo calcolata per essere il frutto delle menti esaltate di pochi fanatici quanto inconsapevoli elementi (che non rappresentano neppure il 5% della popolazione totale).

         Anche “Alba Dorata”(raggruppamento della destra greca di cui a seguire presentiamo una dichiarazione ufficiale), in Grecia, coerentemente condanna questa falsa “rivoluzione nazionalista” che sta regalando l’Ucraina all’impero USA e minando le importanti geostrategiche basi russe in Ucraina e Crimea, nonché offrendo diverse tecnologie e risorse nucleari nelle mani di terroristi che si sono giá distinti in Cecenia al fianco dei jihadisti sponsorizzati dalla CIA contro la Russia.

        CUI PRODEST TUTTO CIÓ?
                                  “Dai loro frutti li riconoscerete”…

“Golden Dawn” ha rilasciato un comunicato stampa ufficiale sulla situazione in Ucraina , condannando gli Stati Uniti , la Germania e il Sionismo internazionale e israeliano per il supporto e finanziamento (e armamento…di armi subito sparite dalla circolazione appena preso il parlamento…) di una falsa “rivoluzione nazionalista” nella quale le larghe masse popolari non hanno avuto alcuna voce in capitolo, ma che anzi sono state minacciate e perseguitate, provocando attacchi contro i cristiani ortodossi e chiunque non si inginocchiasse ai dictat di un pugno di ignoranti fanatici, incluse minacce a comunitá russofone (una grande e importante presenza nel paese), greche e minoranze di diverse tradizioni, compresi cattolici non in linea con questa follia autolesionista.

fuck-eu-550x582

Dal loro sito ufficiale:

Golden Dawn (Alba Dorata) condanna il coinvolgimento diretto degli Stati Uniti e dell’Unione europea in un paese sovrano, cosa che ha portato allo spargimento di sangue e alla guerra civile. Il miserabile governo greco non ha detto una parola sul rischio mortale per l’ellenismo e l’Ortodossia cristiana in Ucraina, che si é già manifestata in attacchi violenti contro nostri connazionali .

Gli americani, tedeschi e sionisti, che stanno minando il nazionalismo dei popoli in tutta Europa – con al primo posto la Grecia e Golden Dawn – stanno ora lavorando direttamente con le fazioni “naziste” in Ucraina , affinché collaborino (in un modo o in un altro, volenti o nolenti) per gli obiettivi geopolitici e geostrategici giá prestabiliti dai loro servizi di intelligence.

L’Associazione di Popolo di Golden Dawn supporta libere elezioni, per permettere alle persone di decidere il futuro del proprio paese, piuttosto che gli avvoltoi dell’usura internazionale di Washington e Berlino.

Golden Dawn ha una posizione decisamente filo-russa, e riconosce che gli ignavi “nazisti” dell’Ucraina vengono in questo modo semplicemente portati al macello dalle potenze sioniste (che si sbarazzeranno di loro presto e definitivamente, dopo averli spremuti e usato la loro stupiditá politica, ndr).

Il leader del Right Sektor (Settore Destra) si é ora incontrato con l’ambasciatore israeliano, e tutto è quindi diventato una perfetta barzelletta, e chi sostiene questa “rivoluzione”, con la pretesa di essere un “nazionalista”, o è stupido o é un opportunista traditore .

L’incontro tra il leader del Right Sektor (Settore Destra) e il rappresentante israeliano si é concluso denunciando “l’antisemitismo ” e ” la xenofobia “, e D. Yarosh / Jarosz ha detto :

I fenomeni negativi, soprattutto l’antisemitismo, cui si oppone il Settore Destra, verranno soppressi con tutti i mezzi. L’obiettivo del movimento è quello di costruire una Ucraina democratica, un governo trasparente, per combattere la corruzione, per le pari opportunità, per l’unità del paese e per uno stato che è sia democraticamente governato”.

Le due parti si sono quindi accordate per la creazione di una linea diretta di contatti tra Israele e l’Amministrazione della Destra Ucraina, per evitare provocazioni e per cooperare quando dovessero sorgere problemi con la comunitá sionista.

Nonostante l’uso di alcune gesture e simboli nazionalistici, che alcuni media invece usano abitualmente per diffamare Golden Dawn, i sionisti hanno invece un atteggiamento amichevole e protettivo. Perché? Ovviamente non è una questione di “diritti umani”. Le vere ragioni di questa differenziazione sono quelle di servire gli interessi geopolitici dell’Unione europea, degli Stati Uniti e d’Israele (vero burattinaio di questo scenario) per isolare la Russia e le sue vitali basi militari, che sono d’appoggio anche per le Forze Armate Russe nel Mediterraneo ed in particolare a Tartus, in Siria.

~

Fin qui le parole di “Alba Dorata”, che coerentemente, come noi e come altri onesti nazionalisti europei, ha capito quale sia la posta in gioco, quali i burattinai e quali le marionette, consapevoli o meno che esse siano. Perché, chi si occupa di “politica”, per mestiere e per passione, deve comprendere bene i giochi geostrategici e quella che é la posta in gioco, altrimenti sarebbe meglio si occupasse di agricoltura, che c’é cosí tanta terra da zappare…

Sí, braccia rubate all’agricoltura, questo sono i “nazionalisti” che stanno appoggiando quegli incoscenti che stanno regalando l’Ucraina, un pezzo importante sulla scacchiera,  all’Impero di Zog e contro l’unico vero baluardo e ostacolo al suo inesorabile avanzare, tra “crisi economiche” e “guerre umanitarie”: la Russia di Putin e l’alleanza che intorno alla Federazione Russa trova una via di sopravvivenza alla propotenza e ricatto Euro-USA-NATO-Sionista e al suo strangolamento di popoli ed economie sane.

Chi ha compreso e smascherato l’incompetenza e l’opportunismo politico di alcuni presuntuosi (ad essere buoni e gentili, volendoli considerare in “buona fede”) “leader” della destra euro-italiana, che sin’ora sono stati incapaci di conquistare un vero consenso popolare ma hanno solo realizzato sconfitte e collezionato brutte figure elettorali, considerino la loro rottamazione e li pensionino, trovando piú umili, ma coerenti e lucidi, rappresentanti di un nazionalismo d’ampio respiro, uomini che abbiano il vero coraggio e forza di mantenere la barra diritta nella tempesta, senza farsi abbindolare da sirene e che sappiano driblare gli scogli, per restare uniti alla flotta madre che sta veramente combattendo e contenendo il nemico dell’umanitá.

Non abbiamo bisogno di leaders ciechi, ma di capitani coraggiosi, non di vanitosi damerini e piccole brutte copie di duci da operetta, desiderosi solo di apparire ed essere venerati (con scarsi risultati), ma di veri uomini e protagonisti che sappiano essere una vera rottura con lo stantio politichese ideologizzato di fazione, per far crescere una forza realmente nazionale, che si riconosca per il suo saper stare nel gioco internazionale al fianco delle altre nazioni in lotta contro i Golem.

Per un Nazionalismo che sappia conquistarsi riconoscimento popolare, con la pazienza e la costanza di quelle radici che avanzano e lentamente crescono nell’humus, attaccate al ceppo principale, per diventare forti ed essere d’aiuto nel sostenere la tempesta, per potersi considerare veramente utili e non d’ostacolo nella battaglia, una vera forza nazionalista per una vera resistenza internazionale dei popoli.

Filippo F. Pilato

per la redazione di TerraSantaLibera – 1 marzo 2014

~

NOTA IMPORTANTE
per alcuni lettori che stanno prendendo una sbandata di simpatia per i cosí detti “nazionalisti ucraini”:

Coloro che continuano a difendere, in buona fede, gli pseudo-nazionalisti di Kiev, solo per motivi “ideologici”, dovrebbero essere piú intellettualmente onesti, lucidi e coerenti:

  • primo perché se fossero davvero “nazionalisti” non lavorerebbero per dividere il paese, cosa che é innegabilmente successo e che anche bambino o un ignorante di politica poteva facilmente prevedere;
  • secondo perché, se qualcuno pensa che – “Pravi Sector e Svoboda non hanno niente a che vedere con i sionisti anti-Russi pro-EU, e stanno combattendo la stessa battaglia che si combatte in Siria(quest’ultima é un’emerita castroneria, ma l’ho giá sentita spesso recentemente) – allora dovrebbe dissociarsi immediatamente da tutte le altre componenti, anche armate, che invece con Bernard H. Levy, Mc Cain e rappresentanti diplomatici israeliani e euro-americani sionisti vanno sotto braccio, per non parlare della loro alleanza strategica con delinquenti puri come i filo-jihadisti pro-terroristi-ceceni che la stanno facendo da padroni.

La veritá é che gli “idealisti nazionalisti” non contano una mazza, hanno fatto male i propri conti, facendosi usare come perfetti “utili idioti”.
La veritá é che, viziati da convinzioni ideali (anche rispettabili da parte di qualcuno), sono scivolati sulla buccia di banana messa dai servizi occidentali (e sono certo anche da quelli dell’entitá d’occupazione sionista, viste le connessioni forti con sionisti francesi, americani e israeliani) e sono caduti nel trappolone “rivoluzionario”, dal quale usciranno mal conci e dopo avere regalato parte dell’Ucraina agli usurai Euro-USraeliani.

RAGAZZI SVEGLIA!!! LA RICREAZIONE É FINITA!!!

(da parte di un vecchio camerata che nonostante l’etá avanzata non si é ancora rimbambito e non si fa incantare da falsi guru, anche e specialmente se in camicia nera)

.

John McCain, Chris Murphy, Oleh Tyahnybok

SECONDO VOI, COSA UNISCE QUESTI PERSONAGGI???

Yulia-Tymoshenko-bloody-zionist-star-800x600.

https://terrasantalibera.wordpress.com/2014/03/01/i-sostenitori-dei-falsi-nazionalisti-dukraina-che-stanno-consegnando-la-nazione-su-un-piatto-dargento-agli-usurocrati-sionisti-e-la-stanno-conducendo-alla-guerra-fratricida-o-sono-in-mala-fe/
.
.
.
 
Gallery | This entry was posted in +Archivio Generale - All Posts, Alba Dorata, Ucraina, Ukraine and tagged , . Bookmark the permalink.

5 Responses to I Falsi “Nazionalisti” d’Ukraina …ed i loro sostenitori nostrani… o sono in mala fede o sono stupidi

  1. Pingback: The Good News of the Day: Notorious Ukrainian NATO’s Terrorist Puppet Shot Dead (…they did the job for Zion, and now are no more useful…) |

  2. Pingback: La Buona Notizia del Giorno: Eliminato il Noto Terrorista Ucraino, Marionetta-Nato e Amico dei Terroristi Ceceni in Siria, Aleksandr Muzychko | Terra Santa Libera

  3. Pingback: I Falsi “Nazionalisti” d’Ukraina …ed i loro sostenitori nostrani… o sono in mala fede o sono stupidi (ITA) |

  4. Pingback: I Falsi “Nazionalisti” d’Ukraina ed i loro sostenitori, che stanno consegnando la nazione su un piatto d’argento agli usurocrati sionisti e la stanno conducendo alla guerra fratricida, o sono in mala fede o sono stupidi (ITA) |

  5. Pingback: I Falsi “Nazionalisti” d’Ukraina ed i loro sostenitori, che stanno consegnando la nazione su un piatto d’argento agli usurocrati sionisti e la stanno conducendo alla guerra fratricida, o sono in mala fede o sono stupidi |

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s